Sulle tracce di Caligola. Storie di grandi recuperi della Guardia di Finanza al lago di Nemi

Complesso del Vittoriano, Ala Brasini, Via S. Pietro in Carcere 00186 Roma - Guardia di Finanza; Direzione Generale per le Antichità; Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio; organizzazione di Comunicare Organizzando

23 maggio - 22 giugno 2014 - Mostra

GdF Caligola

In occasione dell’anniversario della fondazione del Corpo, la Guardia di Finanza - Nucleo Polizia Tributaria, Gruppo Tutela Patrimonio Archeologico, organizza una mostra-evento sull’attività nella lotta  agli scavi clandestini. Saranno pertanto esposti alcuni tra i più significativi e recenti recuperi che hanno permesso la restituzione e la pubblica fruizione di reperti di notevole interesse e valore archeologico. In particolare, si tratta di opere conservate presso il Museo delle Navi Romane di Nemi, come la statua marmorea di imperatore in trono di età giulio-claudia, verosimilmente identificabile con Caligola, una statua di Apollo proveniente dal territorio di Genzano di Roma, una lastra fittile con decorazione di eroti e festoni, insieme ad altri materiali archeologici provenienti da scavi effettuati nel territorio nemorense. Tra i reperti di notevole interesse, un cratere marmoreo con rappresentazione di corse su bighe di amorini, recuperato a Grottaferrata.

L’evento sarà un’occasione per  valorizzare e far conoscere a un vasto pubblico  il Museo delle Navi Romane di Nemi dove i reperti sono attualmente esposti e dove verranno riportati; esso si collega alla mostra “Caligola. La trasgressione al potere” (5 luglio 2013 - 31 gennaio 2014) tenutasi nel Museo di Nemi, in occasione del bimillenario della nascita dell’imperatore giulio-claudio.

 


 

email:  sba-laz@beniculturali.it

indirizzo web: www.archeolazio.beniculturali.it

Documenti da scaricare